Impicciarsi delle cene altrui è sbagliato.

Non voglio tirarla tanto lunga oggi ma mi girano le balle vorticosamente. La mia assistente mi sta facendo due palle così riguardo la necessità di cercarsi casa perchè il mercato è così duro e in evoluzione e veloce e questo e quello. Ieri finalmente avevo bloccato una casa e lei stamattina mi chiama dicendo “ah ma non te la puoi permettere quindi l’ho annullata”. A questa telefonata allega un messaggio email in cui mi presenta uno strampalatissimo conto secondo cui nella sua mente strampalata io dovrei spendere 1,500 NOK a SETTIMANA per il cibo. Facendo i miei conti ne spendo QUATTROCENTO. 6,000 NOK al mese VS 1,200 NOK al mese.

Vabbè, è anche meglio, adesso mi cerco un posto low budget e spenderò più soldi in extra :D.

Oggi in ufficio il collaudato meccanismo dello scrocco si è rotto! Per ordinare la cena abbiamo un sito web che si occupa automaticamente della gestione degli ordini. Il problema è che questo simpatico sito web va sbloccato alle ore 16 in modo che le persone che la cena la vogliono ordinare alle 17 (e chiaramente io sono tra questi così almeno si cena alle 18, un orario vagamente civile) possano effettivamente inserire i loro ordini. Oggi il manager delle operazioni del quarto piano (il mio) non c’era e nessuno dei tizi dell’amministrazione operazioni 24/7 si fa vedere prima delle 17 (orario da cui ufficialmente comincia la straordinario). Risultato? Semplice, nessuno di noi del quarto piano ha potuto piazzare un ordine per le 17 col risultato che oggi non si è scroccato nulla.

La conseguenza è ovvia: non mi fai scroccare da mangiare? Me ne vado :D. Cito il buon Giovanni che mi parla di meccanismi fordiani di fidelizzazione dell’impiegato: in questo caso hanno funzionato perfettamente! Mi dai da mangiare: resto. Non mi dai da mangiare: credo di avere lavorato abbastanza per oggi.

Ma quando la cosa diventa realmente divertente? All’uscita! Subito fuori dall’ufficio mi accorgo di avere lasciato la sciarpa appesa alla sedia per la decima volta in otto giorni, torno su a prenderla e quando torno giù incontro il mio capo sezione, uno che normalmente fa le 8 in ufficio tutti i giorni.

“Ma come, $tipiconomenorvegese, stai già andando via?”

“Certo, c’era la pagina del cibo per lo straordinario bloccata, quindi vado via.”

Eh beh. QUINDI vado via. Simply, LOL.

I saluti di oggi ad Aaron che ha recuperato il logo della Figarella Racing. Lo posterò quanto prima.

Annunci

Una Risposta to “Impicciarsi delle cene altrui è sbagliato.”

  1. aabo Says:

    sapevo che la mia mania di tenere *TUTTO* prima o poi sarebbe tornata utile 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: