La Bussola d’Oro

Dopo ripetute insistenze da parte del compagno di appartamento neozelandese, abbiamo passato il sabato sera al cinema. Innanzitutto qualche parola di avviso. Di sera fa freddo, anche parecchio. E’ sabato sera, siamo in una delle belle zone residenziali appena fuori dal centro, ci avviamo verso una delle piazze più importanti della città e di gente in giro ce n’è poca. Il cinema per fortuna era gremito dandoci un po’ di calore umano.

Altro avvertimento, un biglietto del cinema a Oslo costa 100 NOK, ovvero 12,50 EUR. Praticamente il doppio che in Italia. Non ditelo ai nostri politici che se no aumentano pure quelli.

Veniamo al film di oggi, La Bussola d’Oro o Det Glyne Kompasset o The Golden Compass, con Nicole Kidman e altra gente che non mi ricordo, c’è sempre imdb per queste cose (http://www.imdb.com).

Voto: 5/5 – In breve: Contro ogni fanatismo ci vuole una bambina con un bel piglio deciso.

La Bussola d’Oro è una bella storia per bambini densa così di contenuti morali ed etici. Si schiera chiaramente contro il fanatismo, contro il conformismo e contro il controllo ossessivo, in un bel pacchetto elegante intriso di animali parlanti, bambini sorridenti, zingari, orsi polari combattenti e vecchietti texani che con un fucile Smith & Wesson ti abbattono un caccia a Mach 7.

Non voglio dilungarmi sulla trama un po’ per evitare di dare spoiler, un po’ perchè consiglio senz’altro di vedere il film perchè merita. Molto magnetica la prestazione di Nicole Kidman che si trova a dover interpretare un personaggio di grande profondità, combattuto nella sua devozione fanatica al culto obbligatorio. Grandi lodi anche a Dakota Blue Stevens, la bambina che interpreta Lyra, la protagonista del film. Divertente, bugiarda all’inverosimile e con una faccia tosta degna di un Oscar, farà passare a tutti momenti veramente memorabili.

Poco ispirate le scene di azione che restano comunque sullo sfondo, brevi e poco rilevanti.

Poteva essere Narnia 2 la vendetta dello schifo e invece ci troviamo di fronte a un film davvero bello. Guardatelo.

Annunci

3 Risposte to “La Bussola d’Oro”

  1. Daemoniron Says:

    La bussola d’oro è il primo libro della trilogia Queste oscure materie di Philip Pullman.
    Da sempre sonsiderato l’anti Narnia per eccelenza.
    Be well Ninja.

  2. osloninja Says:

    Meno male che c’è il kawa che ci fa queste precisazioni :D. Comunque è superiore a Narnia sotto qualsiasi punto di vista, Narnia sono quattro bambinate messe in croce, nella Bussola d’Oro i contenuti etici ci sono e sono belli in evidenza e vanno oltre il solito “siamo tutti buoni cacciamo le persone cattive”. Mi è piaciuto molto principalmente per quello.

  3. GodHouse Says:

    Già, io ho letto la trilogia e devo dire che è una delle migliori produzioni fantasy contemporanee (“La Bussola d’oro” credo sia del 2001). Non vedo l’ora di vedere il film ora che lo vedo recensito 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: