Bravi, bravissimi!

Un sentito ringraziamento a tutti gli italiani che hanno pensato di votare una organizzazione criminale in Parlamento, capeggiata da un individuo che insieme ai suoi più stretti collaboratori non dovrebbe godere neanche dei diritti politici.

Bravi, davvero. Diamo il benvenuto ad altri mesi di leggi vergognose, di “riforme” e “investimenti” ridicoli (mi raccomando, la prima opera sputtanare miliardi di euro nel ponte di Messina per fare un favore alla Mafia che ha comprato tutti i lotti di terreno attorno), di revisionismo fascista dei libri di scuola (v. dichiarazioni di Dell’Utri, un uomo impeccabile. Quanti voti avrà comprato stavolta? Un partito che si fa sostenere dalla Mafia va sciolto).

Ha ragione Eco, la musica cambierà davvero solo quando tutto questo vecchiume sarà morto e sepolto nel senso letterale del termine.

Saluto con sincero piacere finalmente la scomparsa dei comunisti e di una parte dei fascisti dal parlamento. Siamo nel 2008 per la miseria, non nel 1930.

In nome della democrazia, abuserò e ridicolizzerò qualsiasi commento che contesti questo post :D.

Annunci

10 Risposte to “Bravi, bravissimi!”

  1. Giovanni Says:

    …stai esagerando con tipica foga norvegese!
    Pensa che bel sistema di onestà sta dietro alla consorteria di Bassolino che oltre a bruciare centinaia di miliardi lascia cinicamente affogare la gente nei rifiuti.
    Voglio dire, il più pulito qui ha il morto in casa. Se non altro quell’altro le leggi-fuffa se le è già fatte, adesso non ha alibi.

  2. osloninja Says:

    E’ proprio per questo che sono con Eco :D.

  3. umbertine Says:

    Mi aggrego agli applausi per i nostri connazionali così accorti. E’ un luogo comune dire che gli italiani amano scavare nel fango? Sembriamo una massa indistinta di idioti pronti a dare cieca fiducia al primo ciarlatano affabulatore che ci capita sotto mano. Visto che il resto si è poco distinto, e ha rotto le scatole con un fairplay anacronistico e un’atavica incapacità di comunicare, mi associo ad Eco anch’io…sono giorni, ormai, che penso che il risveglio può essere generato dal totale cambiamento “naturale” della classe politica o da una catastrofe economica dalle proporzioni immani.

  4. osloninja Says:

    Come la storia insegna, le personalità forti che poi finiscono spesso a guidare dittature emergono in momenti di vuoto politico. S.B. non fa altro che appellarsi alle fasce più ignoranti (e numerose) della popolazione, appellandosi agli istinti più squallidi (ABOLIZIONE DELL’ICI E DEL BOLLO SULLA MACCHINA!!!!!). Cosa vuoi che ne sappia il bifolco medio elettore di S.B. delle conseguenze catastrofiche che provvedimenti così sprovveduti avrebbero sul paese?
    E’ una vittoria su tutti i fronti dell’egoismo più becero su cui S.B. fa leva, unitamente a una vittoria dell’illegalità che farebbe impallidire i paesi dell’america latina. Frega frega frega, prima o poi spero che qualcuno si accorga che qua ci stiamo solo fregando da soli senza guadagnarci un accidente (a meno che arricchire S.B. per qualcuno non significhi arricchire il paese, in tal caso credo si debba far ricoverare).

  5. Daemoniron Says:

    Aggiungilo ai motivi per startene ad Oslo. ^^

  6. osloninja Says:

    Purtroppo ho questo brutto viziaccio di amare il mio Paese, altrimenti ti darei ragione. Vederlo ridotto in questo stato pietoso e governato dai delinquenti mi fa vomitare.

  7. Mitch Says:

    mi associo con Eco, ma pongo un altro problema: che alternative ci sono? Mi spiego: ho voti pesce andato a male, o voti carne ammuffita. Caviale non ce n’e’. Il povero elettore si trova a dover scegliere, come sempre, il meno peggio, non il migliore, e ovviamente essendo la sinistra li piu’ recente peggio, ora tocca la destra a fare da meno peggio.
    E’ facile dire “aspettiamo il 2040 che sono tutti morti”… pero’… cazzo ci vogliono 50 anni per venirne fuori? La soluzione bisogna trovarla altrove, anche perche’ morto un berlusca se ne fa un altro.. quindi non e’ detto che con la scomparsa della attuale classe politica se ne trovi una di meglio.

    W il Giappone.

  8. Den Lord Troll Says:

    Ad ogni paese i politici che ne rappresentino la popolazione e finché gli itaGliani rimarranno sempre questi manco trapianti di cervello potrebbero risolvere la situazione…

  9. fede.com Says:

    Pensa a chi è andato a votare e si ritrova NON rappresentato in parlamento. Pensa a chi vive in una delle città dove la lega ha preso voti “a valanga” (testuali parole del giornale locale) che le hanno permesso di ragiungere quasi il 9%. Pensa a chi è bloccato in questo paese per minimo due anni e quasi quasi sta facendo un pensiero per inserire la Nigeria tra le possibili destinazioni lavorative future.

    ecco, in questo momento stai pensando a me!

  10. osloninja Says:

    Il fatto di non essere rappresentati in parlamento fa parte dell’ordine democratico nel bene e nel male, questo non mi preoccupa più di tanto. Siamo un paese che ha dato rappresentanti anche al Partito dei Calzini Verdi e dell’Associazione Italiana Branditori Di Peni. Personalmente sono per la riduzione drastica della frammentazione in parlamento, ma come si è appena visto (v. Radicali che quattro secondi dopo l’elezione cominciano subito i ricatti per smarcarsi dai vincoli) col sistema attuale è impensabile.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: