Amichevole Constatazione

Salve a tutti!

Eccomi tornato in Norvegia, pronto a condividere una marea di fantastiche stupidaggini tutte scandinave.

Questa mattina mi avviavo tutto contento al lavoro (1) quando una simpatica Ford Fiesta, inchiodando con una bella frenata improvvisa alla rotonda del Ringen 3, apre per bene il cofano di una stupenda BMW serie 3.

Un uomo inviperito scende dal macchinone, abbronzato, camicia aperta, pacchiana collana d’oro, sigaretta in mano. Comincia a inveire come un camionista in una lingua che non comprendo ma sono sicuro che non stia riempiendo di complimenti la timida signora dai capelli rossi che è scesa dalla Fiesta, tutta imbarazzata. Gli insulti continuano, la signora ha tirato fuori un modulo bianco dal cruscotto, immagino la constatazione amichevole. L’energumeno ovviamente di amichevole non ha niente e continua a sbraitare, mentre dalle finestre del palazzo di fronte due signore con i bigodini in testa urlano in strada indicando la donna dai capelli rossi che tra poco verrà uccisa da un macigno di otto quintali con su scritto “Vergogna”. Non capisco cosa discono ma credo che stiano dando ragione al cafone. Un autobus sopraggiunge dalla rotonda, l’autista è impaziente, vede le macchine ferme lì vicino e comincia a strombazzare e a gesticolare, quei due veicoli gli danno fastidio, gli occupano una parte della fermata.

Intanto fuori dal simulatore di napoletanità della mia testa, in Norvegia un timido signore con un giacchettino bianco scende dalla BMW, controlla un po’ i danni e va a sincerarsi che la signora non si sia fatta male. Verificato che nessuno si è fatto male, i due tirano fuori il modulo per la constatazione amichevole e cominciano a compilarlo. Lei può suggerire anche un carrozziere qui vicino, lui rifiuta. Si scambiano i biglietti da visita mentre sopraggiunge un autobus che rallentando si ferma prima, realizzando che c’è stato un incidente. Io salgo sull’autobus. Loro due si salutano e salgono in macchina.

Mi conforta sapere che c’è ancora qualcuno che si comporta come dovrebbe. Come quella volta sotto la mia vecchia casa in Via Ranzani. Un omarino losco parcheggia la macchina in sosta vietata, io ero stato mandato a spostare la macchina, non ne avevo assolutamente voglia, ho sbagliato manovra e gli ho inavvertitamente toccato il faro. 1500 euro di risarcimento, ha chiesto. Uguale, no?

I saluti di oggi a Claudia che lavora ancora a Niu Iorc, al Campione del Mondo di Pasticceria Siciliana e all’intero XXIII° Simposio Internazionale di Chirurgia.

Pensierino della sera: Certe persone andrebbero fermate dalla polizia per Eccesso di Cassata. Le persone a rischio possono risentire di questi eccessi. Pensateci.

Annunci

5 Risposte to “Amichevole Constatazione”

  1. Munky Says:

    Il tuo simulatore però sbaglia: la donna non sarebbe mica stata zitta in una situazione del genere, anzi, avrebbe inveito inviperita contro il gamberone napoletano anche lei strillando frasi in dialetto:D

  2. Mitch Says:

    Dal simulatore napoletano: mancano i ragazzini in tre su uno scooter che passano agli 80km/h per la rotonda e afferrano la borsetta della donna al volo mentre lei cerca il modulo bianco.

  3. Ranmamez Says:

    Hai dimenticato di inserire la nota (1): a cosa corrisponde, o cosa volevi scrivere?

  4. Ranmamez Says:

    Ehh, sono circa 6-7 mesi, che vuoi che sia? 😛
    E poi è colpa tua che ti sei dimenticato 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: