Timidezza tutta scandinava

Salve a tutti, oggi ripesco un episodio successo anni fa che mi è ricapitato di recente in maniera simile, solo che l’episodio “antico” è più rappresentativo.

Svariati anni fa (ormai… otto?) stavo attraversando la scandinavia in treno con degli amici. Quell’anno avevo con me un mazzo di carte di The Great Dalmuthi (utilizzato però nella nostra variante The Great Baldazzi) con cui ci siamo divertiti un sacco. Perchè Great Baldazzi sia divertente però, è necessario trovare un numero sufficiente di persone.

I treni svedesi in genere non hanno gli scompartimenti, sono tutti aperti, perciò avevamo un nutrito gruppo di giovani svedesi vicino a noi. Abbiamo fatto conoscenza con qualcuno e abbiamo spiegato le regole del gioco, dopo poco ci siamo messi a giocare e ci siamo fatti tutti due risate.

Tutto normale, direte voi. Effettivamente si.

Quel che è meno normale, è che dopo un po’ sono venuti a sedersi altre due ragazze svedesi. Ormai avevamo accalappiato tutti i malcapitati dell’area perciò abbiamo coinvolto anche loro. E’ qui il fatto sconvolgente: abbiamo dovuto presentare gli svedesi a vicenda, nonostante parlassero tutti la stessa lingua, perchè altrimenti si guardavano imbarazzati senza dirsi nulla.

Forse avevano bisogno di un paio di birre per dirsi Ciao.

Saluti di oggi a C., per la fiducia.

Annunci

3 Risposte to “Timidezza tutta scandinava”

  1. Lucia Says:

    …scusa se mi permetto… ecco, ma…. cosa ne dici dei miei studenti del midwest che non si scambiano il numero di telefono (e se forzati a farlo ne danno uno finto!) perche’ ancora all’univ non hanno capito che se sei infognato e non sai come fare il compito magari puoi chiamare qquno per farti aiutare?? preciso che parlo di classi da 15-30 persone, stile liceo, cioe’ proprio il metodo di insegnamento e’ stile scuola media italiana-scuola sup. dunque questi studenti stanno con le stesse persone 3-4h alla sett e in classe fanno anche attivita’ a gruppetti. non parlo di corsi di economia aziendale da 500 persone che non conosci nessuno e non li rivedrai piu’…
    non solo!! se io, prof, scrivo le risposte del quiz alla lavagna, non copiano!!! giuro!! allora leggendo il tuo blog mi rendo conto che dopo tutto, proprio male noi italiani non siamo:) abbiamo le nostre stranezze ma tutto sommato siamo “normali” 😀
    tieni duro!
    lucia

  2. Fritz Von Baumann Says:

    Salve, sono Fritz Von Baumann, ho “curiosato” nel suo blog in cerca di info sulla Norvegia e sui norvegesi. mi piacerebbe fambiare due chiacchiere con Lei, possiamo sentirci via E-mail o con Facebook ? SPero di si. La ringrassio, arrivederci FVB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: